Ucraina, appello sui minori disabili. Interrotte le partenze dei Caschi Bianchi per il servizio civile - TriesteAbile

Ucraina, appello sui minori disabili. Interrotte le partenze dei Caschi Bianchi per il servizio civile

«Avevamo appena fatto l’ultima lezione sull’inclusione con 80 partecipanti dall’Ucraina, ora si è fermato tutto»: appello di Ibo Italia per «fermare la guerra». Interrotti i percorsi di servizio civile dei giovani italiani in Ucraina come Amos e Agnese, già rientrati

«Sto sentendo un po’ di persone e man mano che passa il tempo avverto crescere lo smarrimento e la paura». Lo dice Federica Gruppioni, progettista di Ibo Italia e responsabile del progetto Inclusione in Ucraina: un progetto che fino a tre giorni fa Ibo «coordinava serenamente» dall’Italia promuovendo una serie di attività dedicate all’inclusione sociale dei bambini con disabilità in Ucraina, alla promozione dei loro diritti e al sostegno alle associazioni di genitori. Sono bastate poche ore per far saltare tutto, e Federica riporta la situazione per come gliela riassumono i suoi contatti sul posto: «Gli sfollati sono migliaia e il Paese si sta organizzando per accogliere in qualche modo le persone che scappano dalle zone più colpite». Continua: «Ripetono che sono pronti a resistere, che tutti quelli che sanno usare un’arma sono chiamati a fare la propria parte, e chiedono aiuto all’Occidente»…

https://www.corriere.it/buone-notizie/22_febbraio_27/ucraina-appello-minori-disabili-interrotte-partenze-caschi-bianchi-il-servizio-civile-4c9e9a58-9729-11ec-ae45-371c99bdba95.shtml?refresh_ce

×

Ciao!

Per comunicare con il nostro operatore devi prima salvare nella tua rubrica il numero
+39 375 5044777

× Scrivici su WhatsApp!
Skip to content