Agevolazioni Protesi e Ausili - TriesteAbile

Agevolazioni Protesi e Ausili

Detraibilità IRPEF

L’acquisto di una ausilio sanitario o di una protesi da parte di una persona disabile o da parte di un familiare a cui esso risulta fiscalmente a carico, dà il diritto ad una detrazione di imposta pari al 19% dell’intera somma spesa.

I disabili fiscalmente a carico sono coloro il cui reddito non è superiore a 2.840,51 euro annui. Ricordiamo che non costituiscono reddito le provvidenze assistenziali come le indennità di accompagnamento o di frequenza, le pensioni di invalidità, ecc.

La detrazione deve essere fatta al netto di eventuali contributi da parte dell’Azienda per i Servizi Sanitari.

Ausili
  • per la postura e la stabilizzazione, ecc.
  • per la mobilità e la deambulazione: carrozzine, passeggini, seggioloni, deambulatori, stampelle, tripodi, biciclette e motocarrozzine, ecc.
  • per la cura e la protezione personale: rialzo wc, sedia per doccia, sedia comoda, coprimonconi, ecc.
  • per la prevenzione e cura dei decubiti: cuscini, traverse, materassi, ecc.
  • per non vedenti: termometri, orologi, bastoni, stampanti braille, sintetizzatori vocali, ingranditori, lettori, ecc.
  • per non udenti: comunicatori telefonici, sistemi di trasmissione del suono, ecc.
  • per il sollevamento: sollevatori e montascale
  • per la comunicazione interpersonale: laringofoni e comunicatori, ecc.
    attinenti la funzione respiratoria e il recupero delle funzioni alimentari
Ortesi
  • spinali: corsetti, busti, collari e ausili per la terapia dell’ernia, ecc.
  • per arto superiore e arto inferiore: docce, tutori, plantari, calzature ortopediche, ecc.
  • per ipovedenti: occhiali
  • per ipoacusici: apparecchi acustici
Protesi
  • per arto superiore e inferiore, protesi mammarie e protesi oculari
Letti e supporti per alzarsi dal letto.

Per ottenere un letto a domicilio è possibile rivolgersi alla Struttura Semplice Riabilitazione o alla Struttura Semplice Cure Primarie del proprio Distretto. Un fisioterapista o un infermiere verrà a casa tua per stabilire con te l’ausilio piu’ idoneo alle tue necessità.

Documentazione da presentare

Al momento della dichiarazione dei redditi è necessario essere in possesso dei seguenti documenti:

  • certificato di handicap (non necessariamente in situazione di gravità) rilasciato dalla Commissione dell’ASL ai sensi degli articoli 3 e 4 della legge 104/92;
  • certificato di invalidità civile, di lavoro, di servizio, di guerra rilasciati da commissioni pubbliche;
  • prescrizione rilasciata dal medico di medicina generale o medico curante;
    fattura che comprovi l’avvenuto acquisto.

Agevolazioni IVA

L’acquisto di una ausilio sanitario o di una protesi da parte di una persona disabile dà il diritto ad applicare l’IVA al 4% invece del normale 22%.

L’agevolazione è applicabile qualora sia dimostrabile, per caratteristiche oggettive dell’ausilio acquistato, l’univoca ed esclusiva utilizzazione da parte del soggetto portatore di menomazioni funzionali permanenti. La fruibilità avviene pertanto esclusivamente per i soggetti muniti di specifica prescrizione autorizzativa rilasciata dal medico specialista della ASL, nella quale si faccia anche riferimento alla menomazione permanente dell’acquirente (Circolare Ministero delle Finanze n. 189/94).
Per ottenere il beneficio fiscale è necessario ogni volta presentare al venditore nuova prescrizione relativa all’ausilio o protesi per il quale si chiede l’agevolazione.

Documentazione da presentare

Al momento dell’acquisto degli ausili è necessario presentare i seguenti documenti:

  • copia del certificato di invalidità o di handicap rilasciato dall’ASL;
  • prescrizione rilasciata da un medico specialista della Azienda Sanitaria Locale che evidenzi il collegamento funzionale tra l’ausilio e la menomazione;
  • documento d’identità valido.
×

Ciao!

Per comunicare con il nostro operatore devi prima salvare nella tua rubrica il numero
+39 375 5044777

× Scrivici su WhatsApp!
Skip to content