id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · ICF
 · C.U.P.H.
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Fondi Auton. Possibile
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Sondaggi
 · La vostra voce
 · Segnalazioni
 · Progetti mirati
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo
 · Downloads

idmenu2
Area Riservata

Parchi e giardini accessibili

 
 
 
   

Pineta di Barcola

Barcola

Uscendo dalla città alla fine del viale Miramare si incontra il lungomare di Barcola, luogo abituale dei triestini che vanno a prendere il sole e a fare il bagno in mare o a praticare attività sportive all'aperto.

La Pineta di Barcola è la cornice verde della lunga passeggiata che dal porticciolo omonimo conduce fino al Parco e al Castello di Miramare, pini marittimi e lecci fanno da sfondo e danno ristoro ai bagnanti nelle assolate giornate estive.

Vedi dettaglio

Giardino di Piazza Rosmini

piazza rosmini

Il giardino è situato sul colle di San Vito prospiciente la Chiesa dedicata alla Madonna del Mare.
L'area si estende per 9.500 mq., divisi tra giardino e scarpata, e riveste una rilevate importanza per l'ambito cittadino sia per la presenza di numerosi alberi di pregio, tra cui spicca un grande olmo, sia per i giochi dedicati a differenti fasce di età.

Vedi dettaglio

Giardino di Via Orlandini

giardino via orlandini

Il giardino è situato nel rione di S.Giacomo-Ponziana in una zona densamente abitata, collocato tra la via Orlandini e la via D'Alviano.L'area si estende per circa 14.700 mq. e comprende aree pianeggianti alternate a scarpate che portano alla sottostante via D'Alviano.

Attraverso vialetti pedonali, delimitati da parapetti in legno e scalinate, si accede al giardino in cui la presenza di zone così diverse permette un uso differenziato degli spazi.

Vedi dettaglio

Giardino di Via del Veltro (con accompagnatore)

via del veltro

Il giardino, situato tra via del Veltro e la Strada di Fiume, è organizzato su tre livelli collegati da una serie di rampe di scale, con un'estensione complessiva di circa 1800 mq.
Ai diversi livelli sono state posizionate attrezzature gioco per le diverse fasce d'età; le strutture ludiche all'avanguardia coloratissime, di grandi dimensioni e potenzialità, assorbono una fruizione complessiva di circa 260 bambini alla volta.

Vedi dettaglio

Giardino di Via Boccaccio

via boccaccio

Il giardino è situato tra viale Miramare, via Boccaccio, via Ariosto e via Gazzoletti; si trova ad un livello superiore rispetto la sede stradale di viale Miramaree vi accede dalla scala monumentale che sale al centro del giardino, mentre da via Boccaccio l' accesso è a livello stradale.
Il giardino pensile è la parte sommitale di un edificio adibito a parcheggio e neutralizza l'impatto visivo forte che la costruzione tecnologica ha sul tessuto urbano.

Il giardino si presenta come uno spazio aperto sul lato di un Viale Miramare da cui è possibile osservare parte della stazione ferroviaria di Trieste ( 5 minuti a piedi), mentre sui rimanenti tre lati è delimitato da palazzi di particolare pregio architettonico.

Vedi dettaglio

Giardini di Borgo San Sergio

borgo san sergio

Il quartiere di Borgo San Sergio dispone di tre aree verdi realizzate tra il 1999 e il 2005 nei siti già individuati dal Piano Urbanistico. La prima è situata all'incrocio tra la via Forti e la via Petracco e si estende su una superficie di 4806 mq. Il progetto ha recuperato una zona poco frequentata del quartiere residenziale sorto agli inizi degli anni '60 su progetto dell'architetto Ernesto Nathan Rogers e dell'ing. Aldo Badalotto e promosso dal Presidente dell'allora Ente Porto Industriale, Bruno Forti.

Vedi dettaglio

Laghetto di Basovizza

lago basovizza

L'area verde di ampio respiro si trova a stretto contatto con il caratteristico abitato carsico di Basovizza e si sviluppa per circa 550 metri lungo la strada che conduce al valico confinario di Lipica. L'accesso del sito nei pressi del paese è caratterizzato dalla presenza del bel laghetto con le ninfee, un tempo abbeveratoio per il bestiame, e dall'area riservata da anni all'allestimento delle manifestazioni folkloristiche, con la pista da ballo e le zone di sosta per il pic nic.

Vedi dettaglio

Aree Verdi di Opicina

opicina

Aperte recentemente al pubblico le due aree verdi di Opicina, tra via dei Papaveri e via dei Fiordalisi, sono state realizzate dal Comune in seguito ad una acquisizione dal Demanio dello Stato.
Essendo situate sull'Altipiano carsico, in prossimità della zona residenziale di Villa Carsia, le aree sono state mantenute il più possibile allo stato naturale in modo da risolvere lo stato di degrado, ma non alterarne la funzione, valorizzando così tutta la zona.

Vedi dettaglio

Giardino di Via Carpineto

carpineto

Il giardino, molto colorato, si trova nel quartiere di Valmaura, all'incrocio tra la via Carpineto a la via Valmaura ed è stato realizzato dopo una impegnativa bonifica che ha ripristinato un'area altrimenti molto degradata, destinandola a parco urbano.
L'area di circa 5000 mq, ospitava fina a qualche decennio fa una fabbrica di sapone ed era attraversata dal torrente Corgnoleto, ora coperto.

Vedi dettaglio

Cinema
Teatri
Manifestazioni Sportive
Biblioteche
Musei
Castello di Miramare
Parchi e giardini accessibili