id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · ICF
 · C.U.P.H.
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Fondi Auton. Possibile
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Sondaggi
 · La vostra voce
 · Segnalazioni
 · Progetti mirati
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo
 · Downloads

idmenu2
Area Riservata

11 agosto 2018 - Mahdia (Tunisia), Horse Painting: arte e cavalli sulle due rive del Mediterraneo

 
 
 
   
horsepainting

Riavvicinare le due rive del Mediterraneo, sottolineando con forza l'importanza dell'educazione emozionale del bambino, questo è l'obiettivo della quarta edizione di HORSE PAINTING, l'evento internazionale equi-artistico che include storia, cultura, belle arti, infanzia, salute e tanta solidarietà. Un'attività interattiva integrata che fa parte delle campagne di sensibilizzazione sociale promosse dall'associazione tunisina  "Centre Hippique Mahdia", basata sul gioco, l'arte e i cavalli in cui grandi e piccini, artisti e neofiti vengono messi in condizione di interagire in maniera divertente, stimolante e poliedrica.

Verranno inoltre allestiti diversi laboratori di pittura per permettere a tutti, grandi e piccini, di partecipare compresi i "diversamente abili" nell'ottica di un'integrazione sociale globale. I bambini potranno divertirsi dipingendo, con le proprie mani grazie ad una tavolozza di colori atossici, il simbolo della "Mano di Fatma - La Khomsa" direttamente sulle tele messe sui pony, cavalletti mobili di taglia compatibile, sia sulla T-Shirt indossate da "modelli" messi a loro disposizione e che si presteranno a questo gioco. Un viaggio onirico, una sorta di "ritualità collettiva" che ci riporta alla "Grotta delle mani dipinte" (Cuevas de las manos pintas) che si trova in Patagonia. La pittura intesa come mezzo di comunicazione tra gli uomini, come rappresentazione apotropaica che accomuna le diverse culture.

Le opere di tutti gli artisti, italiani e tunisini,  comprese quelle con le impronte dei bambini, verranno raccolte ed esposte in una mostra, sia in Italia che in Tunisa, per diffondere il messaggio, presso un più ampio pubblico, di come arte e cavalli possano interagire insieme, in una divertente ed educativa kermesse per promuovere non solo il turismo culturale ma anche quello sportivo, ippico e nautico, rafforzando i legami tra le due rive del Mediterraneo, tra Italia e Tunisia. Rapporti sia culturali che commerciali, soprattutto nell'ambito nella filiera merceologica del tessile e nel contempo anche una campagna di sensibilizzazione sugli I.A.A., gli interventi assistiti con gli animali, e i progetti destinati all'infanzia, alla disabilità, all'inclusione sociale e professionale delle fasce giovanili "a rischio con lo slogan " Tutti i bambini di oggi sono i cittadini di domani" 

Vai alla pagina FB Centre Hippique Mahdia

Leggi l'articolo completo alla fonte: cavallo2000.it