id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · ICF
 · C.U.P.H.
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Fondi Auton. Possibile
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Sondaggi
 · La vostra voce
 · Segnalazioni
 · Progetti mirati
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo
 · Downloads

idmenu2
Area Riservata

5 giungo 2018 - Venezia, “Ritratti in controluce. Cecità, stereotipi e successi a confronto”, le storie di 'chi ce l’ha fatta'

 
 
 
   
ritratticontroluce

Pregiudizi, preconcetti e luoghi comuni. Barriere che le persone con disabilità visiva affrontano ogni giorno nel mondo del lavoro.

Questo è il punto di partenza del documentario Ritratti in controluce. Cecità, stereotipi e successi a confronto realizzato da Alessia Bottone, che sarà presentato ufficialmente il 23 maggio 2018 nella Sala Convegni Banca Popolare di Verona e il 5 giugno a Venezia, all’interno del Palazzo Ferro-Fini, sede del Consiglio regionale del Veneto.

“Spesso le persone cieche o ipovedenti sono relegate ai centralini, indipendentemente dalle loro capacità, aspirazioni e titoli di studio” afferma la giornalista veronese già ideatrice e regista del documentario Vorrei ma non posso: quando le barriere architettoniche limitano i sogni, “Convinzioni alimentate da stereotipi ben saldi e un’insufficiente conoscenza della cecità non consentono infatti una valutazione oggettiva di potenzialità e limiti di chi vive questa condizione. Le testimonianze raccolte in questo documentario mostreranno invece una realtà diversa, una realtà in cui la cecità non rappresenta un ostacolo per la propria realizzazione lavorativa. Oltre alle interviste verrà incluso anche un approfondimento sulle nuove tecnologie che permettono oggi di affrontare questo tipo di disabilità in un modo completamente diverso rispetto al passato”.

Vari personaggi di spicco parteciperanno alla serata di presentazione del documentario, finanziato dalla Fondazione Zanotto e patrocinato dal Comune di Verona, Ordine dei Giornalisti del Veneto, Provincia di Verona, Consiglio Regionale del Veneto, Regione Veneto, Fand, Medicina Narrativa, CSV, Unione Italiana Ciechi.

Scarica la locandina

Scarica il programma

Leggi l'articolo completo alla fonte: veronanews.it