id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · ICF
 · C.U.P.H.
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Fondi Auton. Possibile
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Sondaggi
 · La vostra voce
 · Segnalazioni
 · Progetti mirati
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo
 · Downloads

idmenu2
Area Riservata

19 gennaio 2018 - Roma, Seminario nazionale Gioralisti "Né poveretti, né speciali" Spunti per un’informazione più consapevole sulle disabilità

 
 
 
   
nepoverettinespeciali

Negli ultimi anni la rappresentazione delle disabilità è sensibilmente migliorata. A ciò hanno contribuito diversi fattori, come la comparsa di personaggi divenuti popolarissimi, la crescita qualitativa di una letteratura di “genere”, produzioni televisive che includono il tema con naturalezza, un fisiologico ricambio generazionale del giornalismo, un benefico effetto-controllo generato dai social network.

Eppure resistono nella comunicazione nozioni, linguaggi, schemi di narrazione da tempo superati, che negano spesso alle persone disabili e alle loro famiglie il diritto ad essere trattate con realismo e precisione, evitando pietismo ed emozionalità.

Con questo primo seminario nazionale dedicato ai giornalisti, il Dipartimento delle pari opportunità intende affrontare le dimensioni quotidiane delle disabilità a partire da alcuni dei principali nodi critici della loro “traduzione” sui mass-media.

Segreteria e informazioni - E-mail: giornalisti@redattoresociale.it; tel. 348 3027434

Scarica la brochure

Iscrizione online entro il 16 gennaio 2018.

Vai alla fonte: giornalisti.redattoresociale.it