id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · ICF
 · C.U.P.H.
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Fondi Auton. Possibile
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Sondaggi
 · La vostra voce
 · Segnalazioni
 · Progetti mirati
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo
 · Downloads

idmenu2
Area Riservata

entro il 15 dicembre 2017 - Hackability@Barilla, maratona di progetti tecnologici per aiutare i disabili

 
 
 
   
barilla

Aiutare i disabili è la missione di Hackability@Barilla, l’iniziativa nata dall’incontro tra Hackability, una no-profit nata a Torino nel 2015 per organizzare maratone di progettazione, e la multinazionale della pasta. Appuntamento allo stabilimento Barilla di Parma il 21 e 22 gennaio 2018 con il kick off, il 23 febbraio con la presentazione dei risultati e dei prototipi. Questa somma di competenze di designer e creatori si mette al servizio delle necessità dei disabili, per creare oggetti a basso costo, mirati a semplificare la vita di chi affronta quotidianamente la disabilità.

Forchette, joystick, pettini, spazzolini, biciclette, telecomandi, impugnature per scrivere, ma anche un braccio robotico che aiuta a tagliare il cibo e a mangiare, un carillon a ultrasuoni che insegna a camminare ai bambini non vedenti dalla nascita e un’altalena da usare in carrozzina. Tanti progetti innovativi, destinati ad avere un’applicazione nella vita di tutti giorni, per aiutare chi ha bisogno.

Fino al 15 dicembre sarà possibile candidarsi sul sito dell’iniziativa, presentando idee originali. I progetti realizzati saranno messi in rete sotto licenza Creative Commons, mentre i diritti commerciali rimarranno al team che li ha realizzati. 

Vai alla fonte: futuranews.it