id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · ICF
 · C.U.P.H.
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Fondi Auton. Possibile
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Sondaggi
 · La vostra voce
 · Segnalazioni
 · Progetti mirati
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo
 · Downloads

idmenu2
Area Riservata

fino al 7 dicembre 2017 - Città del Messico, Campionati del Mondo di Nuoto Paralimpico

 
 
 
   
worldparaswim

Ufficializzate le nuove date dopo che il forte terremoto dello scorso settembre ne causò l’annullamento

Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) ha ufficializzato le nuove date che vedranno svolgere i  Mondiali World Para Swimming dal 2 al 7 dicembre che vedranno giungere nel Messico circa 1200 atleti, tecnici ed accompagnatori provenienti da 89 paesi. Il miglior risultato di riferimento in ambito Mondiali per l’Italia risale agli ultimi di Glasgow dove gli Azzurri conquistarono 11 medaglie: 3 d’oro, 6 d’argento e 2 di bronzo che fecero piazzare l’Italia al 13esimo posto nella classifica del medagliere.

Ricordiamo che per l’Italia sono tredici gli atleti convocati dal CT Riccardo Vernole, di cui ben cinque gli esordienti, due dei quali 16enni (Antonio Fantin e Carlotta Gilli) per una nazionale di nuoto paralimpico dall’età media sempre più bassa, arrivata a 24 anni. 

Fino a nuove notizie da parte della Federnuoto Paralimpica, i convocati dovrebbero restare gli stessi chiamati dal CT Vernole più di due mesi fa.

Vai alla fonte: swim4lifemagazine.it