id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · ICF
 · C.U.P.H.
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Fondi Auton. Possibile
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Sondaggi
 · La vostra voce
 · Segnalazioni
 · Progetti mirati
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo
 · Downloads

idmenu2
Area Riservata

fino all'8 ottobre 2017 - Verona, 51° Fiera del Riso di Isola della Scala

 
 
 
   
fieradelriso

Conto alla rovescia per l’avvio della 51esima Fiera del riso che aprirà i battenti il 13 settembre e li chiuderà l’8 ottobre. L’Ente fiera con l’amministratore unico Alberto Fenzi e il Comune che è il solo socio, si sono impegnati a darle una veste nuova, più vicina al territorio, che punta su un allestimento artistico in collegamento con il centro del paese, su una campagna di sensibilizzazione sull’abbattimento delle barriere architettoniche e sul coinvolgimento degli studenti della scuola dell’obbligo. Le novità sono state presentate nell’ufficio del sindaco Stefano Canazza dove troneggiava una gigantesca carpa, opera dello scultore isolano Alessandro Mutto, uno degli animali che caratterizzeranno il percorso voluto come prolungamento dell’area fieristica, attraverso via Marconi e piazzetta Nazario Sauro, verso il centro del paese.

Il passaggio di 500mila visitatori in fiera è sembrato inoltre un’ottima occasione per fare opera di sensibilizzazione sull’abbattimento delle barriere architettoniche. «All’entrata della fiera», ha spiegato il vicesindaco Michele Gruppo, assessore ai Lavori pubblici, «sarà affisso un cartello gigante per dire abbasso le barriere, una campagna che fa seguito all’approvazione del Peba, il piano di eliminazione delle barriere architettoniche; i parcheggi saranno avvicinati quanto più possibile all’ingresso».

Nell’iniziativa sono state coinvolte anche le associazioni Grida, Gruppo isolano diversamente abili, la Piccola Fraternità e La Scintilla. Mauro Gavioli, presidente di Grida, dicendosi emozionato e orgoglioso per il cartello contro le barriere, frutto di dieci anni di lavoro, ha sottolineato che «c’è ancora molto da fare». L’assessore alla Cultura e Istruzione Federico Giordani ha parlato delle due giornate che coinvolgeranno alunni della scuola primaria e secondaria in un percorso didattico, alla scoperta delle radici storiche del paese e della coltivazione del riso, con laboratori didattici e spazio per l’educazione stradale. Il progetto prevede il trasporto e il pranzo gratuiti offerti da Ente fiera e Corte Passolongo.

Vai alla fonte: larena