id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo

idmenu2
Area Riservata

5 giugno 2012 - Parma, Progetto "Liberi di muoversi"

liberi di muoversi

Facilitare il trasporto delle persone disabili significa migliorare la qualità della loro vita. Il diritto alla mobilità può essere garantito attraverso l'eliminazione delle barriere, la "messa a norma" delle strutture, il miglioramento e l'attivazione di servizi e risorse. Un elemento determinante per la promozione della "cultura dell'accessibilità" è la diffusione di iniziative informative rivolte ai cittadini disabili, alle famiglie, agli operatori e a tutte le persone interessate alle problematiche inerenti la mobilità.

Solo con una vera e propria comunità fisica e digitale è possibile raccogliere le informazioni vere e testimoniarle senza giudizio all’interno di un contenitore sociale e no-profit che le distribuisca a tutto il mondo che ha il diritto di muoversi.

Il disabile, limitato nella capacità motoria temporaneamente o in via permanente, presenta esigenze del tutto simili a quelli degli altri cittadini. La presenza di “barriere architettoniche” tuttavia limita la fruizione di queste strutture, servizi o attività indispensabili ad una autonoma vita di relazione.

Le più comuni sono gradini, pendenze eccessive, porte strette, pavimentazioni sdrucciolevoli o sconnesse, accessori e complementi posti in punti eccessivamente alti, servizi igienici inaccessibili. L’abbattimento delle barriere architettoniche nei diversi settori della vita civile, pubblica e privata è previsto, e agevolato, da una vasta ed ormai consolidata legislazione, fatto, questo, che si traduce direttamente in una serie di obblighi e adempimenti per le Pubbliche amministrazioni e per gli altri attori sociali. L’esigenza è quella di affrontare il problema delle barriere architettoniche in modo complessivo e globale, perché il singolo intervento localizzato, seppur necessario, non risolve da solo i limiti di accessibilità.

Vai al sito ufficiale