id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · ICF
 · C.U.P.H.
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Fondi Auton. Possibile
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Sondaggi
 · La vostra voce
 · Segnalazioni
 · Progetti mirati
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo
 · Downloads

idmenu2
Area Riservata

fino al 4 aprile 2018 - Trieste, Ciclo di conferenze "L'arte di vivere tra rischi e opportunità"

 
 
 
   
artedivivere

Inizierà mercoledì 10 gennaio, alle ore 16.30, all’Auditorium del Salone degli Incanti (ex Pescheria), un ciclo di sette conferenze (con ingresso libero e gratuito), intitolato “L’arte di vivere tra rischi e opportunità”, che si propone di illustrare a tutti i cittadini interessati i più emergenti problemi di interesse sociale del momento, approfondendone i principali aspetti e indicando opportune soluzioni.

L'iniziativa, che proseguirà fino al 4 aprile, e che è organizzata dall’associazione di promozione sociale “In Prospettiva”, con il patrocinio della Regione FVG e il sostegno del Comune di Trieste (che ha concesso l’utilizzo gratuito della sala), è nata dalla consapevolezza che nella società attuale, in continua evoluzione e sempre più complessa, si sente il bisogno di ricevere delle chiare informazioni, dei suggerimenti, delle chiavi di lettura per risolvere o evitare le problematiche con cui ci si deve confrontare.

L’intento è dunque quello di svolgere un lavoro di divulgazione, chiarificazione e prevenzione rispetto a tematiche, ritenute di grande attualità e di comune interesse, che spaziano in più aree: legale, economica, sociale, sanitaria, abitativa.

La messa in opera del progetto è stata possibile grazie alla collaborazione di amministratori locali, pubblici funzionari e professionisti affermati e competenti nei diversi campi, che hanno condiviso lo scopo dell’associazione di lavorare in sinergia, con l’obiettivo comune di offrire agli altri concrete opportunità per superare le difficoltà quotidiane e migliorare la qualità della vita, con ciò riaffermando i valori della solidarietà e del senso di comunità.

Scarica il comunicato stampa

Scarica il programma