id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo

idmenu2
Area Riservata

La valutazione agli esami e scrutini

Per la valutazione degli alunni handicappati si applica il disposto dell' articolo 318. del D.L.vo n. 297, 16 Aprile  1994, in cui è esplicitato:
"Alla  valutazione degli alunni handicappati da parte dei docenti è indicato, sulla base del piano educativo individualizzato, per quali discipline siano stati adottati particolari criteri didattici, quali attività integrative e di sostegno siano state svolte, anche in sostituzione parziale dei contenuti  programmatici di alcune discipline."
"Nella scuola dell'obbligo sono predisposte, sulla base degli elementi conoscitivi, prove d'esame corrispondenti agli insegnamenti impartiti e idonee a valutare il progresso dell'allievo in rapporto alle sue potenzialità e ai livelli di apprendimento iniziali."
Art. 16 Legge n.104 Valutazione del rendimento e prove d'esame.
Per quanto riguarda inoltre  la valutazione, va tenuto presente la L.148/90 sulla riforma dell'ordinamento della scuola elementare, in particolare gli artt.1,3,4,5,6.

O.M. 80/95 Titolo I art. 3 c. 3 (confermato ed integrato dalla O.M. 330/97 e dalla O.M. 65/98 e dall’art. 1 della O.M. 128/99): “La valutazione degli alunni riconosciuti in situazione di handicap viene operata, sulla base del piano educativo individualizzato, mediante prove di esame, anche differenziate, corrispondenti agli insegnamenti impartiti ed idonee a valutare il processo formativo dell’allievo in rapporto alle sue potenzialità ed ai livelli di apprendimento e di autonomia iniziali”.

Diritto scolastico
Modalità di inserimento
Diagnosi Funzionale
Formazione delle classi
Profilo Dinamico Funzionale
Piano Educativo Individualizzato (PEI)
Verifiche GLH
Gite Scolastiche
L'insegnante di sostegno
Continuità Educativa e didattica
Mansioni degli "ex bidelli" (ora denominati "collaboratori scolastici")
Ausili e sussidi didattici
Sperimentazione
Finanziamenti alle scuole
La valutazione agli esami e scrutini