id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo

idmenu2
Area Riservata

Indennità di Accompagnamento Ciechi Civili Assoluti

 
 
 
   

L'indennità di accompagnamento è concessa ai ciechi civili assoluti al solo titolo della minorazione, cioè indipendentemente dalle condizioni economiche e dall'età dell'interessato.

La misura dell'assegno, per l'anno 2014, è pari a euro 863,85.

Requisiti

La persona che intende avvalersi della pensione di inabilità deve possedere i seguenti requisiti:

E' compatibile con lo svolgimento dell'attività lavorativa.

E' cumulabile con l'indennità di accompagnamento quale invalido civile totale o sordomuto (a condisione che dette provvidenze siano state riconosciute per minorazioni diverse).

L'indennità di accompagnamento ai ciechi civili assoluti viene ridotta di euro 93,00 mensili nel periodo per il quale i beneficiari dell'indennità usufruiscano del servizio di accompagnamento (utilizzo degli obiettori di coscienza e dei volontari del servizio civile nazionale).

L'indennità di accompagnamento per ciechi civili assoluti è incompatibile con prestazioni simili erogate per cause di servizio, lavoro o guerra (si può scegliere il trattamento più favorevole).

Pensione di Inabilità Ciechi Civili Assoluti
Indennità di Accompagnamento Ciechi Civili Assoluti
Pensione di Inabilità Ciechi Civili Parziali
Indennità Speciale Ciechi Civili Parziali