id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo

idmenu2
Area Riservata

Assegno Ordinario di Invalidita'

 
 
 
   

La persona lavoratrice che presenti una minorazione fisica o mentale tale da pregiudicare la sua capacità lavorativa a meno di un terzo può, se sussistono i requisiti sanitari e contributivi, richiedere l'assegno di invalidità.

La domanda

Per fruire di tale tutela economica il lavoratore deve presentare specifica domanda compilando il modulo Inv1 (Clicca qua per scaricarlo), allegando la seguente documentazione:

La domanda di assegno di invalidità  può essere presentata direttamente alla sede Inps o tramite i Patronati.

Requisito sanitario

La persona interessata dovrà sostenere la visita effettuata dai medici dell’Inps, i quali dovranno verificare se:

Il giudizio, quindi, non consisterà esclusivamente in una valutazione medica, ma dovrà tenere conto di fattori soggettivi come la specifica esperienza professionale maturata in modo da considerare anche i riflessi della menomazione sull’attività concretamente svolta.

Requisito contributivo

La persona che è stata riconosciuta invalida deve possedere anche precisi requisiti assicurativi:


Ricordiamo che l’assegno ordinario di invalidità ha carattere temporaneo: dura tre anni e può essere rinnovato su richiesta del lavoratore disabile. Dopo il terzo rinnovo consecutivo l’assegno diventa definitivo. Per evitare che il pagamento dell’assegno si interrompa bisogna presentare domanda di rinnovo nel semestre precedente la scadenza del triennio. L’assegno non è reversibile.

Per determinare l'effettivo importo spettante si consiglia di prendere direttamente contatto con un operatore Inps.


L'assegno ordinario di invalidità, al compimento dell'età pensionabile e in presenza di tutti i requisiti, viene trasformato d'ufficio in pensione di vecchiaia.

Assegno Ordinario di Invalidita'
Pensione di Inabilita'