id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo

idmenu2
Area Riservata

Il problema della casa in generale

I problemi abitativi non sono mai di facile soluzione, non esiste una unica soluzione e non vi può quindi far fronte un unico soggetto. 

La maggior parte della gente si rivolge al libero mercato, tramite le agenzie immobiliari private oppure contattando direttamente le imprese costruttrici o le cooperative edilizie, utilizzando i proventi del proprio lavoro per un alloggio in locazione o in proprietà, eventualmente con prestiti di familiari, di parenti o di banche e la consulenza di enti di patronato e di associazioni di tutela degli inquilini.
La soddisfazione o l’insoddisfazione delle persone rispetto alla casa in cui vivono dipende da una molteplicità di fattori, quali la salute e i bisogni socioassistenziali di protezione sociale dei componenti la famiglia, i mezzi di trasporto, la vicinanza alle strutture educative, formative e ai luoghi di lavoro.

La qualità della casa è, inoltre, strettamente connessa al contesto culturale, ambientale e urbanistico e alla presenza o meno di altri interventi finalizzati al benessere della persona e alla prevenzione delle condizioni di disagio sociale. I problemi abitativi risentono ovviamente dei cambiamenti della società e , in particolare, del passaggio dalla famiglia tradizionale a quella moderna e all’attuale caratterizzata da elevata complessità, definita post-moderna, liquida, con legami poco stabili.

La legge regionale 6/2006, che disciplina il “Sistema integrato di interventi e servizi per la promozione e la tutela dei diritti di cittadinanza sociale”, colloca le politiche abitative fra le politiche per la cittadinanza sociale e attribuisce alla Regione il compito di garantirne l’integrazione con le altre politiche (art. 3). In particolare, la legge regionale ha stabilito che le politiche del sistema integrato, gli interventi in materia di immigrazione, di lavoro e occupazione, formazione, di servizi per la prima infanzia e di edilizia residenziale siano realizzati mediante misure attuative coordinate (art. 2 c. 4).

Il problema della casa in generale
Strutture di accoglienza per le persone senza dimora
Alloggi comunali di emergenza
Alloggi della Fondazione "Antonio Caccia e Maria Burlo Garofolo"
I contributi per i canoni di locazione e per le spese per la casa
L'edilizia sovvenzionata
I cambi alloggio per inquilini Ater
Alloggi parcheggio Ater per sfrattati
Alloggi messi a disposizione dal comune di Trieste per inquilini soggetti a procedura giudiziaria di rilascio
L'edilizia convenzionata
Agevolazione per l'acquisto della casa