id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo

idmenu2
Area Riservata

L'edilizia sovvenzionata

Le famiglie con redditi non superiori a un determinato importo (circa 20.000 euro) possono partecipare ai periodici Bandi dell’ATER per ottenere l’assegnazione di un alloggio di edilizia sovvenzionata in locazione, il cui canone varia in relazione al reddito familiare. Nella Provincia di Trieste l’ATER gestisce complessivamente circa 11.000 alloggi di edilizia sovvenzionata in locazione e ne affitta ogni anno circa 200, sia a seguito di nuove costruzioni che per decesso dei propri inquilini più anziani.

Nel 2006 gli alloggi assegnati sono stati 248.

Gli alloggi vengono assegnati seguendo apposite graduatorie, formate da un’apposita Commissione presieduta da un magistrato. Il punteggio varia in base al problema abitativo prevalente (sfratto, fitto elevato, antigienicità, sovraffollamento, coabitazione), oltre che dei problemi economici del richiedente, della composizione familiare e della presenza di persone anziane o disabili.

Una piccola quota di alloggi disponibili viene annualmente messo a disposizione del Comune di Trieste e dell’Azienda per i servizi sanitari per realizzare progetti socio-assistenziali, come previsto dall’art. 15 della legge regionale 15/2004. Nel 2006 ne sono stati messi a disposizione 15.

Nel 2001 sono state oltre 2.700 le famiglie che hanno presentato domanda al Bando che è stato emanato. La graduatoria è stata pubblicata nell’aprile 2003.

Nel 2006 è stato emanato un nuovo Bando, con scadenza 22 settembre, che ha visto la partecipazione, per Trieste, di 3.916 richiedenti , 1889 uomini e 2027 donne. Per quanto riguarda i Comuni limitrofi, sono state presentate 133 domande per Muggia, 66 per Duino Aurisina, 53 per San Dorligo della Valle Dolina, 11 per Sgonico e 7 per Monrupino. In totale 4.186 domande.

Attualmente, in attesa della pubblicazione della graduatoria del Bando 2006, prevista per l’estate 2007, l’ATER cerca di dare risposta ai vincitori del Bando del 2001 e a coloro che si aggiungono per problemi di sfratto o che sono anziani. Si stima che il fabbisogno complessivo di case di edilizia residenziale pubblica nella provincia di Trieste riguardi 5.000 famiglie.

Il problema della casa in generale
Strutture di accoglienza per le persone senza dimora
Alloggi comunali di emergenza
Alloggi della Fondazione "Antonio Caccia e Maria Burlo Garofolo"
I contributi per i canoni di locazione e per le spese per la casa
L'edilizia sovvenzionata
I cambi alloggio per inquilini Ater
Alloggi parcheggio Ater per sfrattati
Alloggi messi a disposizione dal comune di Trieste per inquilini soggetti a procedura giudiziaria di rilascio
L'edilizia convenzionata
Agevolazione per l'acquisto della casa