id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo

idmenu2
Area Riservata

Scheda Struttura

Struttura:  CITTADINANZATTIVA FRIULI VENEZIA GIULIA ONLUS (EX TRIBUNALE DEL MALATO)
Zona: REGIONE FVG Area: PROMOZIONE SOCIALE E SOLIDARIETÀ
Tipo Organizzazione: ONLUS Tipo Struttura: ASSOCIAZIONE
Indirizzo: Piazzale Indipendenza , 1  - 33010  Feletto Umberto    [  Mappa  ]
Provincia: UD
Bus:
Recapiti: Cellulare di riferimento regionale: 333-8843200

Segretario Regionale: Carlo Sanna

Email: informazioni@cittadinanzattivafvg.it
Sito: www.cittadinanzattivafvg.it
Orari: Il cellulare regionale risponde da lunedì a venerdì dalle ore 9.30 alle ore 18.30
Prassi: Per informazioni anche sulla zona di Trieste contattare l'ente o via telefono o via e-mail
Note: Cittadinanzattiva Friuli Venezia Giulia ONLUS è la componente locale di Cittadinanzattiva, Associazione di tutela dei diritti dei cittadini consumatori-utenti attiva su tutto il territorio nazionale.

Il primo passo di Cittadinanzattiva, nella sua azione di tutela, lo fa dando vita, nel 1980 al Tribunale per i diritti del malato

Il Tribunale per i diritti del malato (TDM) è un'iniziativa di Cittadinanzattiva per tutelare e promuovere i diritti dei cittadini nell'ambito dei servizi sanitari e assistenziali e per contribuire ad una più umana, efficace e razionale organizzazione del servizio sanitario nazionale.
Il TDM è una rete costituita da cittadini comuni, ma anche da operatori dei diversi servizi e da professionisti, che si impegnano a titolo volontario (circa 10.000).

Il Tribunale per i diritti del malato opera mediante:

- circa 300 sezioni locali, presenti su tutto il territorio nazionale, attive negli ospedali e nei servizi territoriali
- una struttura centrale, che coordina le attività della rete e promuove le iniziative nazionali
- gruppi tematici, a livello nazionale, regionale e locale, collegati a specifici programmi
- coordinamenti regionali, di supporto alle reti locali e per la promozione di politiche regionali di tutela dei diritti in ambito sanitario
- il Progetto integrato di Tutela - Pit salute - servizio di informazione, consulenza e assistenza ai cittadini sui servizi sanitari e socio-assistenziali, attivo sia a livello nazionale che regionale e locale. I servizi Pit salute raccolgono ogni anno circa 25.000 segnalazioni, che vengono elaborate e pubblicate nel Rapporto Pit Salute, giunto alla sua 15° edizione

L'attività del TDM è volta alla ricerca delle soluzioni finalizzate a rimuovere situazioni di sofferenza inutile e di ingiustizia, non esclude la protesta pubblica e il ricorso all'autorità giudiziaria, ma privilegia l'esercizio dei poteri di interpretare le situazioni, di mobilitare le coscienze, di rimediare agli intoppi istituzionali e infine di conseguire nel più breve tempo possibile i cambiamenti materiali della realtà che permettano il soddisfacimento dei diritti violati. L'attività è attuata senza fini di lucro.


Fanno parte integrante dell'attività del TDM la promozione e la realizzazione di politiche orientate a far valere il punto di vista dei cittadini nella riforma del welfare sanitario.

Il TDM, nel quadro del suo obiettivo generale di contribuire al miglioramento, alla qualità e alla umanizzazione dei servizi sanitari, considera propri compiti fondamentali:

- garantire che ovunque un cittadino abbia necessità di assistenza, consulenza, aiuto per far valere legittime aspettative, esso possa trovare strumenti e opportunità per ottenere la tutela e la protezione dei suoi diritti
- promuovere la partecipazione civica, affinché i cittadini stessi siano protagonisti delle azioni di tutela in ambito sanitario, sia mediante l'accoglienza nelle attività del TDM, sia mediante l'apertura di spazi di attivismo civico nell'organizzazione sanitaria
- 1980-2010. Trenta anni di tutela dei diritti: le principali tappe nella storia del Tribunale per i diritti del malato.
 
Servizi erogati: INFORMAZIONI - DIRITTO MALATO