id_tab3_row0 CHI SIAMO | CONTATTACI | ACCESSIBILITA'
idnavigation
Sezioni in aggiornamento
idmenu1
Informazione 
 · Agevolazioni
 · Pensioni ed Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Mobilità
 · Barriere architettoniche
 · La casa
 · Istruzione
 · Formazione e Lavoro
 · Cooperative
 · Associazioni
 · Patronati
 · Ammin. di Sostegno
 · Assistenti Familiari
 · Modulistica
 · Normative
 · Siti utili
 · Risorse del Territorio
Minori 0-17 anni 
 · Indennità
 · Servizi socio-sanitari
 · Istruzione scolastica
 · Scuole
 · Centri di aggregazione
Socializzazione 
 · Motore di Ricerca: Comunità attiva
 · Raccolta News
 · Photoalbum
 · Tempo libero
 · Sport e Terapie
 · Turismo

idmenu2
Area Riservata

Pluralità di soggetti disabili in situazione di gravità nello stesso nucleo familiare

 
 
 
   

Qualora nello stesso nucleo familiare siano presenti più persone disabili riconosciute dalla commissione medica dell’Azienda Sanitaria portatrici di handicap in situazione di gravità, ai sensi della legge 104/92, può essere riconosciuta al lavoratore, dietro sua specifica richiesta, la possibilità di cumulare più permessi, sempre nel limite massimo di tre giorni per ogni familiare portatore di handicap.



L'agevolazione può essere richiesta dai genitori di figli di età superiore ai 3 anni ovvero dal coniuge, dai parenti o dagli affini (entro il 3 grado) del soggetto disabile

Lavoratore disabile in situazione di gravità
Genitore di persona disabile in situazione di gravità
Parente di persona disabile in situazione di gravità
Pluralità di soggetti disabili in situazione di gravità nello stesso nucleo familiare
Congedo straordinario per cure
Contributi figurativi prepensionamento delle persone disabili